1.    CONDIZIONI DI VENDITA
Il sito Internet www.e-learningresponsive.com (di seguito il "sito") di proprietà di Studio Responsive s.r.l., Via sotto Santo Stefano, 2 - 61012 Gradara (PU) – Italia, Tel/fax +3905411795274, Partita IVA 02542330416 (di seguito "SR s.r.l.") presenta il catalogo di tutti i corsi online commercializzati da SR s.r.l. (di seguito collettivamente, definiti "corsi"). Effettuando qualsiasi acquisto sul sito, l'utente esprime il proprio consenso alle presenti condizioni di vendita (di seguito le "condizioni di vendita") e a tutte le disposizioni che regolano l'uso del sito compresi, a titolo meramente esemplificativo, le condizioni per gli ordini e le spedizioni e la privacy policy del sito, pubblicate su altre pagine del sito, che regolano la registrazione, l'accesso, la navigazione, la vendita ed in generale l'uso del sito. Le condizioni di vendita sono disponibili solo in lingua italiana. Il contratto concluso sarà archiviato attraverso un sistema elettronico e sarà accessibile al personale SR s.r.l. che abbia bisogno di conoscerlo in relazione all'esecuzione del contratto, ad eventuali terzi di cui SR s.r.l. si serva per l'esecuzione del contratto ed ai legittimi destinatari ai sensi della normativa vigente. Con l'invio a SR s.r.l. del modulo d'ordine il Cliente acconsente all'uso da parte di SR s.r.l. del telefono, della posta elettronica e di altri sistemi automatizzati di chiamata senza l'intervento di un operatore in relazione alla conclusione ed esecuzione del contratto.
 
2.    OGGETTO DEL CONTRATTO E SUA DEFINIZIONE
I contratti telematici rientrano nella categoria dei contratti a distanza. In base alla direttiva 97/7/CE per contratto a distanza si intende qualunque contratto avente per oggetto beni o servizi stipulato tra un fornitore e un consumatore nell'ambito di un sistema di vendita o di prestazione di servizi a distanza organizzato dal fornitore che, per tale contratto, impiega esclusivamente una o più tecniche di comunicazione a distanza fino alla conclusione del contratto. Tutti i contratti, pertanto, saranno conclusi direttamente attraverso l'accesso da parte del cliente al sito internet corrispondente all'indirizzo www.e-learningresponsive.com, ove, seguendo le indicate procedure, arriverà a concludere il contratto.

3.    NORMATIVA DI RIFERIMENTO
•    85/577/CE del 20 dicembre 1985 recepita in Italia con Decreto Legislativo n.50 del 15 gennaio 1992, in materia di contratti negoziati fuori dai locali commerciali;
•    93/113/CEE del 5 aprile 1993 recepita in Italia con la legge n. 52 del 6 febbraio 1996, in materia di clausole abusive;
•    97/7/CEE del 20 maggio 1997 recepita in Italia con Decreto legislativo
•    n. 185 del 22 maggio 1999, in materia di contratti a distanza;
•    2000/31/CE dell’8 giugno 2000 recepita in Italia con Decreto Legislativo n. 70 del 9 aprile 2003, in materia di commercio elettronico;
•    99/93/CE recepita con Decreto Legislativo n.10 del 23 gennaio 2002, in materia di firme elettroniche.
•    Oltre alle leggi a tutela del consumatore, di cui ogni cittadino-consumatore gode nel proprio stato membro di residenza e/o domicilio.

4.    PREZZI DI VENDITA E MODALITÀ D'ACQUISTO
Tutti i prezzi di vendita dei prodotti esposti ed indicati all'interno del sito internet sono al netto di IVA 22% e di ogni altra imposta. I prezzi indicati sul sito restano in vigore fino alla data di avvio di ogni singolo corso. I prezzi indicati sul sito sono quelli attualmente validi al momento dell’acquisto da parte del cliente. Il contratto di acquisto si perfeziona mediante l'esatta compilazione e il consenso all'acquisto manifestato tramite l'adesione data on-line. Il cliente può pagare la merce ordinata mediante i servizi di pagamento indicati all'atto dell'acquisto: con carta di credito VISA, MASTERCARD, CARTASI, PostePay (o altre carte prepagate abilitate) attraverso il server sicuro di Paypal - PayPal (Europe) S.à r.l. et Cie, S.C.A. Société en Commandite par Actions Sede sociale: 5th Floor 22-24 Boulevard Royal L-2449, Luxembourg RCS Luxembourg B 118 349
Massima protezione per le transazioni on-line. Tutte le informazioni su :
https://cms.paypal.com/it/cgi-bin/marketingweb?cmd=_render-content&content_ID=marketing_it/Consumerhub_HowPayPalWorks  .
In alternativa è possibile effettuare il pagamento tramite Bonifico Bancario alle coordinate indicate direttamente dalla procedura di acquisto on-line all’atto della scelta della modalità di pagamento.
SR s.r.l. si riserva il diritto di non accettare ordini incompleti o non debitamente compilati. In caso di mancata esecuzione dell'ordine da parte di SR s.r.l. per indisponibilità del prodotto ordinato dal Cliente, SR s.r.l.  provvederà al più presto ad informare il Cliente, rimborsando le somme da questi eventualmente già versate a fronte della fornitura non eseguita. La documentazione fiscale relativa ai prodotti ordinati verrà emessa da SR s.r.l. al momento del perfezionamento del pagamento. Qualora il Cliente sia titolare di Partita IVA e desideri ricevere fattura a proprio nome dovrà indicare tale richiesta nell'ordine compilando gli appositi campi. In ogni caso, il contratto si intenderà concluso al momento dell'emissione della fattura accompagnatoria e dell'avvio a spedizione del codice di accesso al corso, fatto salvo il diritto di SR s.r.l. di esigere i pagamenti dovuti e di effettuare l’erogazione del corso solo a pagamento ricevuto.

5.    ESECUZIONE DEL CONTRATTO E MODALITÀ DI CONSEGNA
Per lo svolgimento dei corsi on-line, SR s.r.l. provvederà ad attivare ai clienti i corsi selezionati ed ordinati ed a consegnare i codici attivati per la frequenza degli stessi, con le modalità di cui al precedente articolo, entro un termine massimo di 48 ore dalla data di incasso del pagamento, con le modalità previste dalle descrizioni dei servizi.

6.    RESPONSABILITÀ
SR s.r.l. si libera di ogni responsabilità per corsi erroneamente acquistati dal Cliente, in seguito a sue errate o carenti informazioni. SR s.r.l. non è responsabile dell'eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di Terzi di carte di credito, assegni ed altri mezzi di pagamento, all'atto dell'acquisto dei prodotti, non essendo, in nessun momento della procedura d'acquisto, in grado di conoscere il numero di carta di credito dell'acquirente che, attraverso una connessione protetta, viene trasmesso direttamente al gestore del servizio bancario.
6.1 OBBLIGHI DELL'ACQUIRENTE
Il cliente si impegna ed obbliga, una volta conclusa la procedura d'acquisto, a provvedere alla stampa ed alla conservazione delle presenti condizioni generali, che, peraltro, avrà già visionato ed accettato in quanto passaggio obbligato nell'acquisto, nonché delle specifiche del corso oggetto dell'acquisto. Le presenti condizioni generali possono essere aggiornate o modificate in qualsiasi momento da SR s.r.l. che provvederà a darne comunicazione attraverso i normali canali di comunicazione presenti sul sito. È fatto severo divieto all'acquirente di inserire dati falsi, e/o di fantasia, nella procedura di registrazione necessaria ad attivare nei suoi confronti l'iter per l'esecuzione del presente contratto e le relative ulteriori comunicazioni;  i dati anagrafici e la e-mail devono essere esclusivamente i propri reali dati personali o i propri dati aziendali e non di terze persone, oppure di fantasia. È espressamente vietato effettuare registrazioni multiple corrispondenti alla stessa persona o inserire dati di terze persone. SR s.r.l. si riserva di perseguire legalmente ogni violazione ed abuso. Il Cliente manleva SR s.r.l. da ogni responsabilità derivante dall'emissione di documenti fiscali errati a causa di errori relativi ai dati forniti dal Cliente, essendone il Cliente stesso unico responsabile del corretto inserimento.

7.    DIRITTO DI RECESSO
Il diritto di recesso dall’iscrizione ad uno o più corsi può essere esercitato dal cliente in forma integrale (con il rimborso del 100% della cifra spesa per l’acquisto del corso al netto delle commissioni bancarie) entro e non oltre 10 giorni dalla ricezione del codice per l’attivazione del corso e solo in caso di non fruizione anche parziale dello stesso. Per effettuare il recesso SR s.r.l., in deroga al decreto legislativo 185/1999, consente all’acquirente di esercitare il diritto con l'invio della comunicazione relativa tramite telefax, o telegramma, o e-mail, seguita entro 48 ore da una lettera raccomandata a.r.; è gradito, anche se non necessario ed obbligatorio, un piccolo commento sull'accaduto. Per facilitare le operazioni di rientro al Cliente che manifesti il proprio recesso, sarà comunicato un numero identificativo mediante messaggio di posta elettronica. Tale numero permetterà di facilitare le operazioni di recesso e le comunicazioni tra il Cliente e la Società. SR s.r.l. provvederà ad accreditare la medesima somma ricevuta dal cliente mediante bonifico bancario, il Cliente potrà comunicare le sue coordinate bancarie (IBAN dell'intestatario della fattura) a SR s.r.l. provvederà ad effettuare la rimessa dell'importo dovuto.

8.    ISCRIZIONI E DURATA DEI CORSI
Tutti i corsi prevedono una durata predeterminata al momento dell'acquisto, definita dalle date di svolgimento per i corsi in aula, e dalla data prevista di chiusura corso per i corsi on-line. Non è previsto in nessun caso il dilatamento dei tempi di svolgimento previsti per il singolo corso.

9.    AUTORIZZAZIONI
Compilando l'apposito spazio presente sul sito web del sistema bancario di pagamento il Cliente autorizza il servizio Paypal ad utilizzare la propria carta di credito ed a addebitare l’importo totale evidenziato quale costo dell'acquisto sul conto corrente di SR s.r.l.. Tutta la procedura di pagamento on-line è fatta tramite connessione protetta direttamente collegata all'istituto bancario titolare e gestore del servizio di pagamento al quale SR s.r.l. non può accedere. Qualora il consumatore si dovesse avvalere del diritto di recesso, così come esposto al punto 6 delle presenti condizioni generali, l'importo da rimborsare sarà accreditato nella percentuale di spettanza alla medesima carta di credito. Compilando la scheda anagrafica nella procedura di registrazione necessaria ad attivare nei suoi confronti l'iter per l'esecuzione del presente contratto e le relative ulteriori comunicazioni, il Cliente autorizza SR s.r.l. a comunicare i dati anagrafici non sensibili (residenza, recapito telefonico) ai propri fornitori tecnici e amministrativi, in modo da permettere le procedure necessarie all’assolvimento del contratto.

10.    CONFERIMENTO E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I dati personali sono raccolti con la finalità di registrare il cliente ed attivare nei suoi confronti le procedure per l'esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni. Tali dati sono trattati elettronicamente nel rispetto delle leggi vigenti e potranno essere esibiti soltanto su richiesta della autorità giudiziaria ovvero di altre autorità all'uopo per legge autorizzate. Tali dati personali saranno comunicati sia ai soggetti partner del sito formazioneordinecdlna.it per l’erogazione delle attività di formazione acquistate dai clienti, sia ad altri soggetti delegati all'espletamento delle attività necessarie per l'esecuzione del contratto stipulato e diffusi esclusivamente nell'ambito di tale finalità. Tutti i dati dell’interessato sono trattati nel rispetto della normativa 196/2003, come espressamente spiegato nel documento di Privacy Policy presente sul sito www.e-learningresponsive.com che, peraltro, il Cliente avrà già visionato ed accettato in quanto passaggio obbligato nell'acquisto.

11.    GIURISDIZIONE E FORO COMPETENTE
Ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione, interpretazione e violazione dei contratti d'acquisto stipulati sia on-line tramite il sito web, sia via fax, posta o qualsiasi altro modo di comunicazione, sia per i contratti d’acquisto stipulati per telefono, è sottoposta alla giurisdizione italiana. Per qualsiasi controversia tra le parti in merito al presente contratto sarà di esclusiva competenza del Foro di Pesaro.

Regolamento di “qualificazione/attestazione delle competenze” del personale addetto alle prove non distruttive secondo la norma UNI EN ISO 9712 per i livelli 1 e 2  relativamente al metodo di controllo VT (visivo)
Reg_BL-02_rev0 del 30/07/2014

INDICE
1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
2 RIFERIMENTI
3 DEFINIZIONI
4 REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE5 MODALITÀ DI QUALIFICAZIONE
6 CERTIFICAZIONE INIZIALE
7 CERTIFICATO DI QUALIFICAZIONE
8 PERIODO DI VALIDITÀ DELLA CERTIFICAZIONE
9 SORVEGLIANZA
10 RECLAMI
11 DOCUMENTAZIONE
12 CONDIZIONI CONTRATTUALI

ALLEGATI
A Settori industriali e settori di prodotto
B Modalità di esame

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE

1.1
Il presente Regolamento definisce le modalità di “qualificazione/attestazione delle competenze” del personale addetto alle prove non distruttive secondo la norma UNI EN ISO 9712 per i livelli 1 e 2  relativamente al metodo di controllo VT (visivo) rilasciata da Studio Responsive S.r.l. (in seguito SR)

1.2
Sono previsti, per il metodo VT, i settori industriali e/o di prodotto per i quali la certificazione è richiesta, come dettagliati nell’Allegato A.
 
1.3
L'accessibilità alla “qualificazione/attestazione delle competenze” di SR è garantita a chiunque ne faccia richiesta, purché soddisfi i requisiti del presente Regolamento.
L'applicazione del Regolamento è sottoposta a sorveglianza come previsto dal Sistema di Gestione 9001/29990 di SR nonché dal Codice Etico u.r. a garanzia di imparzialità e indipendenza.

1.4
Per quanto non previsto dal presente Regolamento, si richiamano le condizioni generali di contratto stabilite nel “Contratto_Acquisto_Corsi_rev0_14” sottoscritto prima dell’acquisto dei corsi a catalogo e disponibile sul sito web in Formazione > Archivio Documenti

2 RIFERIMENTI

UNI EN ISO 9712 Prove non distruttive – Qualificazione e certificazione del personale addetto alle prove non distruttive
ISO/TR 25107 Non-destructive testing – Guidelines for NDT training syllabuses
ISO/TR 25108 Non-destructive testing – Guidelines for NDT personnel training organizations
UNI EN ISO 29990:2011 “Servizi per l'apprendimento relativi all'istruzione e alla formazione non formale”
UNI ISO 10015:2001 “Gestione per la qualità - Linee guida per la formazione
UNI EN ISO 9001:2008 “Sistemi di gestione per la qualità – Requisiti”

I documenti di riferimento citati sono applicabili nella loro ultima edizione e/o revisione.

3 DEFINIZIONI

Per la terminologia valgono in generale le definizioni riportate nelle norme UNI EN ISO 9712 e UNI EN ISO 9000.

4 REQUISITI PER LA “QUALIFICAZIONE/ATTESTAZIONE DELLE COMPETENZE”  

I requisiti minimi per accedere alla “qualificazione/attestazione delle competenze”  al livello 1 e 2 sono quelli previsti dalla UNI EN ISO 9712.
In particolare essi riguardano l'addestramento conseguito, l'esperienza industriale e l'idoneità visiva.
Il candidato deve soddisfare i requisiti di idoneità visiva ed addestramento prima degli esami di qualificazione e quelli di esperienza industriale prima della certificazione.

4.1 Requisiti relativi all'addestramento
I requisiti sono quelli riportati nella UNI EN ISO 9712, come sintetizzato nel Prospetto 1, di seguito riportato (vedere anche Nota successiva).

 prospetto_1

 

 

L'accesso diretto al livello 2 comporta la somma dei tempi di addestramento per i livelli 1 e 2.
L'accesso diretto al livello 3 comporta la somma dei tempi di addestramento per i livelli 1, 2 e 3.
La durata dei tempi di addestramento può essere ridotta fino al 50% se il candidato ha completato almeno due anni di studi universitari in Ingegneria o Facoltà tecniche equivalenti.

In ogni caso, la durata complessiva dell’addestramento non può essere inferiore al 50% delle ore previste.
Inoltre, ai fini della durata totale dell'addestramento, possono essere considerati crediti formativi acquisiti mediante partecipazioni a corsi riguardanti materie affini o connesse, con particolare riferimento a corsi di qualificazione per il conseguimento del Diploma da IWE/EWE, IWT/EWT, IWS/EWS o corrispondenti figure nel settore dell'ispezione di strutture saldate (EWI/IWI).

Nota A titolo indicativo, possono essere usati come base per i programmi di addestramento i documenti ISO/TR 25107.

4.2 Requisiti relativi all'esperienza industriale
Relativamente ai livelli 1 e 2 devono essere soddisfatti i requisiti minimi contenuti nel Prospetto 2, di seguito riportato.

prospetto_2

 

 

 

L'accesso diretto al livello 2 comporta la somma dei tempi di esperienza per i livelli 1 e 2.

4.3 Requisiti relativi all'idoneità visiva
Il candidato deve dare evidenza della propria idoneità visiva documentandola in funzione dei seguenti requisiti:
a) acutezza visiva da vicino secondo scala Jaeger 1 o Times New Roman 4.5 o caratteri equivalenti ad almeno 30 cm con uno o entrambi gli occhi, naturale o corretta con lenti;
b) normale percezione del contrasto e dei colori propri del metodo.

5 MODALITÀ DI QUALIFICAZIONE

Per ottenere la qualificazione, il candidato che abbia i requisiti descritti al § 4.1 deve superare un esame presso un Centro di esame approvato da SR in conformità al regolamento specifico, o presso la sede dell’organizzazione richiedente.

6 QUALIFICAZIONE INIZIALE

Il richiedente deve inviare ad SR, in funzione degli specifici requisiti di cui al § 4:
a) domanda redatta sull’apposito modulo (o essersi iscritto ed aver superato il corso b-learning “BL-02” su piattaforma www.e-learningresponsive.com)*
b) documento attestante il titolo di studio posseduto (quando previsto)
c) documento attestante l’addestramento previsto (alternativo al corso “BL-02”);
d) dichiarazione di esperienza;
e) documento attestante l'idoneità visiva;

*Nota
L’inoltro della domanda di certificazione iniziale compilata da parte del richiedente vale anche come incarico ed accettazione delle condizioni economiche specificate nel modulo di domanda.

7 ATTESTATO DI QUALIFICAZIONE

Al candidato che abbia superato le prove previste dalle norme di riferimento ed abbia soddisfatto i requisiti di cui al § 4 viene rilasciato un certificato numerato e firmato ed un tesserino con contenuti equivalenti, entro 2 settimane dalla data di soddisfacimento di tutti i requisiti previsti.

Nel caso in cui l’esperienza sia maturata dopo il superamento dell’esame, l’esito dello stesso rimane valido solo per due anni.

In caso di furto, smarrimento o distruzione, il titolare può ottenere un duplicato del certificato riportante la stessa numerazione dell'originale.

L'elenco dei candidati cui viene rilasciata la certificazione secondo le norme di riferimento è disponibile presso Studio Responsive S.r.l.

Il certificato contiene almeno le seguenti informazioni:
a)    logo di Studio Responsive S.r.l.;
b)    Loghi numeri dei certificati di SR per la Formazione non formale (9001/29990)
c)    riferimento alla norma di certificazione ed al presente regolamento;
d)    dati anagrafici della persona della persona;
e)    data di emissione del certificato;
f)    data di scadenza del certificato;
g)    livello e metodo, con settore/i interessato/i (con eventuali limitazioni o applicazioni particolari);
h)    numero identificativo personale;
i)    sistema di protezione nei confronti di tentativi di manomissione (timbro a secco, plastificazione o sistemi equivalenti);
j)    firma, nel caso di certificato emesso a seguito di esame, del Responsabile del Centro di esame;
k)    nota sulla necessità che, prima di iniziare ad operare, la persona certificata sia autorizzata dal Datore di lavoro.

8 PERIODO DI VALIDITÀ DELLA QUALIFICAZIONE

8.1 Validità della qualificazione iniziale
La prima certificazione emessa ha un periodo massimo di validità di cinque anni.

Motivi di revoca della qualificazione sono:
a) comportamenti professionali eticamente scorretti, su decisione di Studio Responsive S.r.l.;
b) inabilità fisica a svolgere le mansioni, accertata a seguito dell'esame di acutezza visiva annuale;
c) un'interruzione significativa nel metodo oggetto della certificazione.

La validità della qualificazione rilasciata decorre dalla data riportata sul certificato stesso, che coincide con la data di soddisfacimento di tutti i requisiti previsti.

8.2 Rinnovo della qualificazione
La qualificazione può essere rinnovata per un ulteriore periodo di cinque anni, alla scadenza naturale, e successivamente ogni dieci anni, previa presentazione a SR della domanda di rinnovo compilata sull’apposito modulo, corredata di:
a) un referto scritto attestante l'idoneità visiva del candidato, relativamente ai 12 mesi precedenti;
b) documentazione attestante la continuità lavorativa nel metodo oggetto della certificazione;

La domanda deve essere presentata, di norma, entro sei mesi prima della data di scadenza della certificazione; essa viene quindi verificata da parte SR.
Nel caso in cui il secondo dei suddetti requisiti non sia soddisfatto, il candidato potrà essere ammesso all'esame di ri- qualificazione, il mancato superamento del quale comporta, tuttavia, la necessità di ri-effettuare qualificazione iniziale.
In caso di esito positivo, sarà emesso un nuovo Attestato con validità di cinque anni a partire dalla data di scadenza originaria.

In via eccezionale e a discrezione di SR, possono essere accettate domande fino a 12 mesi dopo rispetto alla scadenza purché la dichiarazione di continuità lavorativa copra anche il periodo intercorso tra la data della scadenza originaria e la data di effettiva presentazione della domanda; in tal caso, la data di inizio validità del nuovo Attestato coinciderà con quella di scadenza della precedente attestazione e la validità sarà di 5 anni.

In caso di domande arrivate oltre i 12 mesi dalla data di scadenza, il candidato può eccezionalmente essere ammesso all’esame di ri- qualificazione (vedere § 8.3), purché la dichiarazione di continuità lavorativa copra anche il periodo intercorso tra la data della scadenza originaria e la data di effettiva presentazione della domanda; se l’esito di tale esame è positivo, il nuovo Attestato avrà una data di inizio validità coincidente con quella dell’esame e una validità di 5 anni.

Nota
L’inoltro della domanda di rinnovo della qualificazione compilata da parte del richiedente vale anche come incarico ed accettazione delle condizioni economiche specificate nel modulo di domanda.

8.3 Ri-qualificazione
Alla scadenza di ogni secondo periodo di validità (quindi ogni 10 anni), SR può rinnovare l’Attestazione, previa presentazione a SR della domanda di ri- qualificazione compilata sull’apposito modulo.

Per l’ottenimento della ri-qualificazione devono essere soddisfatti i requisiti di cui ai punti 8.3.1 e 8.3.2, relativamente al livello considerato.

La domanda deve essere presentata, di norma, entro la data di scadenza del periodo di validità.
Qualora i requisiti di cui ai successivi §§ 8.3.1 e 8.3.2 siano rispettati, saranno emessi un nuovo Attestato con validità di cinque anni a partire dalla data di scadenza originaria.

In via eccezionale ed a discrezione di SR, possono essere accettate domande fino a 12 mesi dopo rispetto alla scadenza, purché la dichiarazione di continuità lavorativa copra anche il periodo intercorso tra la data della scadenza originaria e la data di soddisfacimento dei requisiti di cui ai successivi §§ 8.3.1 8.3.2; in tal caso, la data di inizio validità del nuovo Attestato coinciderà con quella di scadenza dell’Attestato originario e la validità sarà di 5 anni.

Oltre i 12 mesi il candidato dovrà istruire una nuova pratica di qualificazione, sostenendo l’esame completo.

Nota
L’inoltro della domanda di ri-qualificazione compilata da parte del richiedente vale anche come incarico ed accettazione delle condizioni economiche specificate nel modulo di domanda.

8.3.1 Livelli 1 o 2
La ri-qualificazione prevede il possesso dei requisiti di acuità visiva e di continuità lavorativa, come per il rinnovo della qualificazione di cui al § 8.2, e il superamento di un esame di carattere pratico.
Quest'ultimo consiste nell'applicazione del metodo oggetto della ri-qualificazione ad un numero di saggi come riportato nei Prospetti 7 e 8 (vedere Allegato C) e, solo per i candidati di livello 2, la stesura di istruzioni scritte al livello 1.

La prova è considerata superata se il candidato ottiene almeno il 70% per ogni campione, applicando i criteri di valutazione validi per le prove di prima certificazione.

Nel caso di mancato superamento della prova, valgono le condizioni riportate in dettaglio al § 8.4 della UNI EN ISO 9712.

9 SORVEGLIANZA

Il monitoraggio delle persone qualificate è effettuato richiedendo alle stesse, all’atto della qualificazione e della ri- qualificazione/rinnovo, di trasmettere annualmente copia dei reclami ricevuti; in assenza di comunicazione SR assume che non ci siano stati reclami.
In ogni caso, la sorveglianza sull'attività eseguita dal personale qualificato è effettuata alla scadenza degli attestati, prima del rinnovo o della ri- qualificazione, mediante la verifica dei documenti indicati al § 10.

Inoltre, in qualunque momento durante il periodo di validità dell’Attestato, SR, ove avesse sospetti di un uso scorretto dello stesso, può richiedere di esaminare la documentazione citata e, se dall'esame i sospetti risultano fondati, di sottoporre il personale interessato a prove, complete o ridotte, in accordo alle norme di riferimento; tali prove e tutti gli oneri relativi sono a carico della persona interessata.
Nel caso venissero riscontrate non conformità o inadempienze, SR, a seconda dei casi, sospende o revoca l’attestazione.

10 RECLAMI

Le persone qualificate devono raccogliere e conservare tutti i reclami relativi alla propria attività.
I reclami, se presenti, devono essere messi a disposizione di SR durante la sorveglianza (vedere anche § 9).

11 DOCUMENTAZIONE

Copia della documentazione è archiviata in forma riservata dalla Segreteria di Studio Responsive S.r.l.

12 CONDIZIONI CONTRATTUALI
Per le condizioni contrattuali valgono le disposizioni contenute nel “Contratto_Acquisto_Corsi”, nella revisione in vigore.

ALL. A Settori industriali e settori di prodotti

A.1 Settori di prodotto
Sono settori di prodotto i seguenti:
1) Getti (c);
2) Fucinati (f);
3) Prodotti saldati (w);
4) Tubi e condotte, inclusi i prodotti piatti per la fabbricazione di tubi saldati (t);
5) Prodotti lavorati (wp).

Nota
la certificazione oggetto del presente regolamento, Metodo VT, è riferita esclusivamente ai settori di prodotto 3, 4, 5.
 
A.2 Settori industriali
I settori industriali previsti per le certificazioni rilasciate a fronte del presente regolamento (limitatamente ai settori di prodotto t, w e wp) sono i seguenti:
1) Fabbricazione di metalli;
2) Fabbricazione ed esercizio di attrezzature, impianti e strutture;
3) Civile e patrimonio artistico;
Una persona certificata in un settore industriale deve essere considerata anche certificata nei singoli settori di prodotto dai quali il settore industriale è composto con le limitazioni esplicitamente espresse.
La certificazione di settore può essere disponibile in tutti e tre i livelli di competenza PND-VT e il campo di certificazione deve essere definito sul certificato.

ALL. B Modalità di esame

B.1 Composizione della Commissione d'Esame
Per ogni sessione d'esame, il Responsabile del Centro di esame designa la Commissione d'Esame (vedere anche Nota successiva) rispettando i seguenti requisiti:
a) gli esaminatori devono essere scelti nell'elenco del personale approvato;
b) almeno un esaminatore deve essere certificato al livello 3 nel metodo oggetto dell'esame;
c) nessun esaminatore può aver addestrato il candidato per tale esame né può essere impiegato nella medesima azienda del candidato;
d) uno degli esaminatori deve assumere la funzione di Presidente.
La Commissione d'Esame può essere formata da un unico esaminatore e, per il livello 3, da due soli esaminatori.

Non possono partecipare alle riunioni della Commissione d'Esame altre persone, se non ufficialmente invitate dal Presidente della Commissione stessa.
In ogni caso, gli invitati non possono in alcun modo interferire con lo svolgimento degli esami né partecipare alla valutazione dei candidati, attenendosi alle disposizioni della Commissione d’Esame; se gli invitati hanno svolto un ruolo nell’addestramento dei candidati, essi possono tuttavia fornire, su richiesta della Commissione d'Esame, informazioni su tale attività.

B.2 Preparazione della prova di esame
Prima di procedere allo svolgimento delle prove d'esame, la Commissione d'Esame procede alla selezione:
a) delle domande scritte a risposta multipla, dalla banca dati riservata del Centro di esame;
b) dei saggi per le prove pratiche (quando previste), dall'elenco dei saggi riservati del Centro di esame;
c) dei temi per la stesura di una o più procedure (per i candidati alla certificazione al livello 3), dalla banca dati riservata del Centro di esame.

B.2.1 Prova d'esame per livelli 1 o 2
La prova d'esame per candidati alla certificazione di livello 1 o 2 prevede:
a) un esame generale;
b) un esame specifico;
c) un esame pratico.

B.2.1.1 Esame generale
L'esame generale è basato sulla soluzione di domande a risposte multiple, in un tempo massimo di due minuti per domanda.
Il numero minimo di domande è contenuto nel Prospetto 3, di seguito riportato.

prospetto_3

 

 

 

B.2.1.2
Esame specifico
L'esame specifico è basato sulla soluzione di domande a risposte multiple, in un tempo massimo di tre minuti a domanda.
Il numero minimo di domande è contenuto nel Prospetto 4, di seguito riportato.

prospetto_4

 

 

 

Nel caso l'esame specifico sia riferito a due o più settori, il numero minimo di domande dovrà essere di 30, ripartite sui entrambi i settori.

B.2.1.3 Esame pratico
L'esame pratico prevede l'applicazione del metodo non distruttivo oggetto della prova a campioni caratterizzati e selezionati dall'apposito elenco riservato del Centro di esame.

L'esame deve essere comprensivo della verbalizzazione dei risultati e della interpretazione delle indicazioni rilevate.

Nel caso dei candidati alla certificazione al livello 1, gli stessi dovranno applicare la tecnica proposta dall'esaminatore; per i candidati alla certificazione al livello 2, essi stessi dovranno selezionare la tecnica ritenuta più idonea.

Il numero dei saggi, in funzione del livello, del metodo e del settore, è indicato nei Prospetti 5 e 6, di seguito riportati.

 prospetto_5

 

 

prospetto_6

 

 

 

 

 

 

L'esame dovrà essere condotto entro un tempo massimo di due ore (per i candidati alla certificazione al livello 1) o di tre ore (candidati alla certificazione al livello 2).

Infine, l'esame pratico deve prevedere anche la stesura di istruzioni operative al livello 1 sulla base di un argomento scelto dalla Commissione d'Esame.

Il tempo massimo entro il quale ultimare la stesura delle suddette istruzioni è di due ore.

Il Prospetto 12, di seguito riportato, contiene il numero minimo di domande previsto.

B.3 Conduzione degli esami

B.3.1 Ubicazione e data delle prove d'esame
Gli esami sono di norma condotti presso i Centri di esame approvati da SR (vedere anche Nota successiva).
Tuttavia, in casi particolari, ove il Responsabile del Centro di esame SR abbia verificato l’idoneità dei locali e delle attrezzature, gli esami possono essere condotti direttamente presso le Aziende richiedenti, impiegando questionari, saggi ed apparecchiature o prelevati dal Centro di esame o messi a disposizione dall’azienda purché aventi i requisiti di identificazione, calibrazione e taratura pervisti per il metodo specifico.
I candidati sono informati con anticipo sull'ubicazione e sulle date di svolgimento degli esami.

Nota
Gli esami pratici sono di regola condotti con le apparecchiature messe a disposizione dai Centri di esame approvati da SR; tuttavia, è facoltà del candidato utilizzare proprie apparecchiature, purché sia resa evidenza del loro stato di efficienza e di controllo o taratura.

B.3.2 Conduzione delle prove d’esame
Le prove devono essere svolte in presenza di almeno un membro della Commissione d’Esame, utilizzando le schede previste.
I questionari e le schede devono essere consegnati dalla Commissione debitamente compilati e nominati.
La Commissione d’Esame indica su lavagna (o su altro mezzo audiovisivo disponibile) il tempo massimo di consegna degli elaborati.

Le prove devono essere condotte nei tempi previsti, senza l’ausilio di libri, dispense o altri supporti.

È consentita la consultazione di norme, codici e/o specifiche tecniche solo:
a) ai candidati al livello 2, per l’esame specifico e per la stesura della/e istruzione/i per personale di livello 1;
b) ai candidati al livello 1, per l’esame specifico.

Trascorsi i tempi massimi previsti, la Commissione provvede al ritiro degli elaborati non ancora consegnati.

B.4 Valutazione delle prove d’esame
La valutazione delle prove d’esame è condotta dalla Commissione d’Esame, come descritto nei punti successivi.

B.4.1 Livelli 1 e 2
Per quanto concerne la valutazione dell’esame pratico, essa deve essere condotta in funzione dei pesi previsti nel Prospetto 7, di seguito riportato.

prospetto_7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La prova d'esame è considerata superata qualora il candidato abbia conseguito:
a) una votazione minima del 70% in ognuna delle tre parti (generale, specifico, pratico);
b) per l’esame pratico, una votazione minima del 70% per ciascuno dei pezzi selezionati e per l’istruzione scritta (ove applicabile).
L’istruzione scritta è condotta in relazione ad un pezzo scelto dall’esaminatore.
Per l’esame pratico, nel caso del pezzo selezionato per la stesura della istruzione scritta, si applica la votazione sul totale generale come riportato nel Prospetto 13 (ad eccezione delle applicazioni limitate e/o particolari): in tal caso, deve quindi essere ottenuto un punteggio minimo di 59,5/85 per il saggio e 10,5/15 per l'istruzione.
Nel caso degli altri pezzi, il voto, espresso su un valore massimo dell’85% (sempre con riferimento al Prospetto 13), deve raggiungere un punteggio minimo di 59,5/85; esso può essere espresso in centesimi moltiplicandolo per 100/85 ed in tal caso deve essere ottenuto un punteggio minimo di 70/100.

B.5 Verbale finale
Al termine delle prove, a cura della Commissione d'Esame, è redatto un verbale firmato da tutti i membri della suddetta Commissione in cui, per ogni giornata d'esame, sono indicati almeno:
a) gli estremi dei candidati esaminati;
b) la durata degli esami;
c) le votazioni parziali e complessive conseguite.

L'esito positivo dell'esame è comunicato verbalmente al candidato dal Presidente della Commissione d'Esame, in forma riservata, al termine della valutazione della prova.
L’esito negativo è comunicato per iscritto.

Nel caso in cui l’esperienza sia maturata dopo il superamento dell’esame, l’esito dello stesso rimane valido solo per due anni.

B.6 Ripetizione dell'esame
Il candidato che non supera l’esame a causa di un comportamento eticamente scorretto deve attendere almeno 12 mesi prima di poter ripetere l’esame.

Il candidato che non riesca ad ottenere la valutazione minima richiesta per la certificazione può ripetere qualunque delle parti dell’esame per una sola volta (vedere Nota successiva).
La ripetizione dell’esame deve avvenire non prima di un mese (a meno di un ulteriore ed efficace periodo di addestramento) e non più tardi di dodici mesi dal primo esame sostenuto.

In ogni caso l’esame di base del livello 3 rimane valido a condizione che il primo esame di metodo sia superato entro cinque anni.

Il candidato respinto è tenuto alla ripetizione dell'intero esame, secondo quanto stabilito per i nuovi candidati.

Nota
Per “parti dell’esame” si intende, per i livelli 1 e 2, gli esami generale, specifico o pratico.