Edilizia e Costruzioni

prod_iconStudio Responsive offre una vasta gamma di servizi al settore edile basati sull’esperienza interdisciplinare dei suoi esperti e sulla collaborazione con primari Organismi di certificazione e ispezione.


La consulenza offerta è in grado di fornire soluzioni anche alle sfide più complesse, dall’implementazione di Sistemi di Gestione specifici per il settore delle costruzioni, in linea con i criteri del Regolamento Accredia RT 05/2013, allo sviluppo di procedure ad hoc per i Project Management del processo edilizio e la gestione dei processi di progettazione, dalla predisposizione degli FCP per la certificazione dei materiali edilizi, al supporto nella valutazione delle possibili misure di ecosostenibilità dei progetti edilizi.


Inoltre tramite l’area energia, Studio Responsive fornisce assistenza in campo energetico e  impiantistico per l’ottimizzazione delle prestazioni a favore dello sviluppo sostenibile.


I nostri settori di consulenza

Man at work in a construction siteConsulenza per il Project Management nel Processo Edilizio. Verifica dei progetti ai fini della validazione.

La verifica del progetto di un’opera pubblica è un obbligo da parte della stazione appaltatrice sin dai tempi della Legge 109/94 (Merloni), e successivamente ribadita dal D.Lgs 163/2006 (Codice dei Contratti pubblici) nonché confermata dall’aggiornamento intervento con il D.L. n°52/2012.

Con tale attività viene analizzata la conformità legislativa e l’appaltabilità del progetto, al fine di prevenire i potenziali rischi di cantiere e ridurre al minimo l’aleatorietà di varianti in opera.

Studio Responsive può intervenire in quest’ambito affiancando i progettisti (architetti, strutturisti, impiantisti) e i committenti, P.A. inclusa, nello sviluppo di procedure e sistemi di Project Management fornendo il necessario supporto specialistico per agevolare la certificazione/qualificazione del progetto edilizio da parte degli ODC (Organismi di Certificazione) accreditati in conformità con la Norma 17065 Schema PRD.

Le linee guida che Studio Responsive utilizza come strumento normativo di riferimento, e che definiscono i principi e le modalità per lo svolgimento di una corretta ed attendibile attività di controllo del progetto edile, sono le norme UNI 10722-1/2/3 – “Qualificazione e controllo del progetto edilizio di nuove costruzioni” e la norma UNI 10723 “Processo edilizio - Classificazione e definizione delle fasi processuali degli interventi edilizi di nuova costruzione”; queste possono essere integrate nel contesto di un Sistema di Gestione della Qualità conforme alle norme serie UNI EN ISO 9000 u.r. per Studi e Società di progettazione che intendano certificarsi e garantire tutti i requisiti di progettazione e gestione del processo edilizio sia per nuove costruzioni che per interventi di ristrutturazione.

Rientrano nel contesto di verifica e validazione della progettazione la scelta e la corretta applicazione degli Eurocodici 1-9 il cui utilizzo è obbligatorio e regolamentato dalle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC – D.M. 14.01.2008).

 

worker weld metal in factory and sparksConsulenza per i Centri di Trasformazione – Officine di lavorazione carpenteria metallica per la conformità al D.M. 14.01.2008 “Norme Tecniche per le Costruzioni” e al CPR 305/11 in riferimento alla norma UNI EN 1090-1:2012

Studio Responsive mette nelle migliori condizioni operative sia la micro impresa artigiana che l’industria di produzione in serie o in kit e le accompagna fino all’ottenimento delle certificazioni e degli accreditamenti cogenti grazie a:

    • un team di consulenti tecnici qualificati
    • una pluriennale esperienza nello sviluppo Sistemi di Gestione e Controllo della produzione (FCP) per aziende del settore della trasformazione dell’acciaio e dei metalli in genere in accordo sia con le leggi nazionali (NTC) che con le norme di riferimento (UNI ISO serie 3834 e UNI EN 1090-1),
    • un costante confronto con la Dirigenza del Servizio Tecnico Centrale del Consigli Superiore dei Lavori Pubblici e con i principali Organismi di Certificazione ed Ispezione accreditati per il settore,
    • una corretta interpretazione di tutti i vincoli di produzione e controllo vigenti.

 Inoltre, tramite il nostro Learning Management System (piattaforma e-learning), le qualifiche del personale richieste ai fini delle certificazioni/accreditamenti possono anche essere acquisite con una sostanziale riduzione dei costi e dei tempi rispetto alla formazione tradizionale in aula. Consulta la sezione Formazione per approfondimenti

CE_logoLa certificazione cogente nella Comunità Europea è simboleggiata dalla Marcatura CE. Essa attesta che prodotti che la riportano possiedono i requisiti di sicurezza fissati dalle direttive comunitarie e richiesti dalla normativa. Tali prodotti possono circolare liberamente nei paesi dell'UE.
I materiali da costruzione sono molti e diversi. La loro qualità e conformità agli standard è fondamentale per garantire edifici affidabili e resistenti. Le normative europee hanno l'obiettivo di creare omogeneità nel mercato comunitario, a garanzia di costruzioni sicure.
Certificare i prodotti da costruzione significa per i produttori non solo attestare di essere conformi agli standard previsti a livello europeo ma anche, in un settore fortemente concorrenziale, acquisire un vantaggio competitivo basato sulla qualità.
Studio Responsive accompagna le aziende dallo sviluppo delle procedure di produzione e controllo per la soddisfazione dei requisiti previsti dalle Norme Armonizzate previste fino all’ottenimento della certificazione del prodotto e/o FCP (Fascicolo Controllo Produzione).
In funzione degli accordi con i principali Organismi di Certificazione e Ispezione accreditati per il settore, Studio Responsive è il partner ideale per i costruttori che necessitano dell’ottenimento delle certificazioni necessarie per apporre la Marcatura CE secondo le suddette normative e standard espressi dal Regolamento dei prodotti da Costruzione (UE) CPR 305/2011 inclusa la certificazione dei componenti strutturali in acciaio o alluminio secondo la UNI EN 1090-1 (cogente da luglio 2014).

Per approfondimenti sul CPR 305/2011 vai all’archivio documenti
Per approfondimenti sulla UNI EN 1090-1 vai all’archivio documenti